Crimine.it - Torna alla home
Torna alla Home
Ultime Notizie Invia un Email
Google  
 iscriviti alla newsletter    

Vetrina Editoriale, Libri

Archivio Archivio

Autori in passerella
Segno Grafico,
strumento della mente
e messaggio subliminale

questo il libro che Barbara Calabrese presenterà alla Manifestazioe. (locandina in allegato)

La Grafologia come Scienza Sociale, integrandosi con le altre scienze come la sociologia, psicologia, pedagogia, neurologia e statistica, caratterizza e differenzia ogni essere umano. Come attività propria dell'uomo e come strumento personale e sociale, ricopre una funzione di comunicazione nel più alto senso del termine: è la sintesi di un linguaggio, sotteso della mente ed è rivolto alla riproduzione di segni codificati a loro volta e traduttori di questo linguaggio. La sua originalità è quella di cogliere il grado delle leggi, basandosi su fondamenti teorici specifici. La psichiatria con la grafologia scopre la predisposizione, più o meno accentuata delle malattie mentali, che gli psichiatri chiamano costituzionali. Legata al temperamento dell'individuo, contribuisce alla comprensione del soggetto nel suo ambiente di vita sociale. Come potremmo farne a meno di tutto ciò! È indispensabile comprendere che l'essere umano ha la necessità di vivere insieme agli altri, e la Grafologia come strumento della mente esprime attraverso il segno la possibilità di comunicare con gli esseri umani.


Da un recensione di Silvia Fusetti

“Segno grafico, strumento della mente e messaggio subliminale” è un testo singolare di Barbara Calabrese (Edizioni Kappa, 2009, pag. 399, 28 euro). L’autrice, sociologa, ci offre un libro che provoca il lettore proponendo molteplici significati sui quali riflettere. Platone, proprio in materia di scrittura, disse: “Questi giardini in carattere di scrittura, sarà non solo per gioco che egli li inseminerà, ma per raccogliere un tesoro di memoria per sé e per chiunque si metta sulla stessa strada”. Dunque una strada lunga e articolata quella da percorrere per avvicinarsi ad una scienza che studia la personalità di un individuo attraverso la sua scrittura spontanea. Oggi, invece, c’è la tendenza a pensare che l’unica forma di conoscenza utile ed interessante sia la conoscenza scientifica. E la Grafologia, come si inserisce dunque in questo contesto? Sono in errore coloro, e non sono pochi, che vi si avvicinano come se procedessero verso una pratica esoterica, aspettandosi di carpire i misteri della personalità, e di indovinare qualcosa relativo alla persona esaminata. Il libro ci porta invece a conoscere una disciplina i cui studi risalgono addirittura ad i Greci ed ai Romani, fino ad arrivare ai nostri giorni. La grafologia - che collabora in modo utile con altre scienze, come psicologia, pedagogia, filosofia, medicina, sociologia, psichiatria - troverebbe la sua giusta collocazione in campo sociale. Il suo metodo è basato sulla fissità dei segni grafici e sul presupposto che la scrittura sia espressione del carattere dello scrivente. Una scrittura quale specchio della personalità, linguaggio non verbale, messaggio di disagio, di fragilità dell’adolescente a rischio e dell’adulto. Una scienza a servizio delle altre, che, con i suoi metodi, individua trasversalmente problemi sotterranei, quindi nascosti, come la depressione, l’autolesionismo, le forme di dipendenza, ma anche le dolorose dimensioni legate alla paura, alla speranza, al senso etico. La grafologia può essere intensa come una “chiave di lettura” socio-psicologica all’interno delle numerose teorie della devianza: dalla scuola classica alla nascita del positivismo, sino ad arrivare alla Criminologia, che in Italia è stata fondata dal medico e antropologo Cesare Lombroso. La Grafologia persino come un sistema antropometrico al servizio dello Stato, al fine di esercitare un controllo sociale: suicidi ed omicidi da studiare, sui quali riflettere, con uno sguardo ai cambiamenti della società, quindi dei propri attori sociali. Tutto si inserisce nel contesto di una nuova devianza, quella che – corredata da una sua peculiare psicologia – è stata veicolata dal film di Stanley Kubrick “Arancia Meccanica”. L’arte e la musica arricchiscono e nutrono la sensibilità dell’uomo, ma un “bit” può trasformarsi in un sottile messaggio subliminale. Un messaggio che nei nuovi contesti culturali soddisfa spesso coloro che intendono avventurarsi in un percorso deviante, entrando purtroppo a far parte delle “sette sataniche”. Colorito e corposo, il linguaggio della scrittrice è sottile ed effervescente al tempo stesso. Una donna, l’autrice, che non si adagia nelle risposte altrui, ma che continua a ricercare verità scientifiche - per dirla con Weber - ed argomenti di grandi attualità sui quali riflettere.


Autore
Barbara Calabrese,
Laureata in Sociologia, presso l'Università degli Studi di Roma "Sapienza".
Docente di corsi di Laurea della I Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Roma "Sapienza", in Sociologia della Devianza, Logica e Filosofia della Scienza, Sociologia dei Processi Economici e del Lavoro, Psicologia Sociale, Antropologia Culturale, Istituzioni di Sociologia Generale, Sociologia della Sicurezza Sociale, Discipline demoetnoantropologiche. Già Docente nel Master di Scienze criminologiche, investigative e della difesa, nella Libera Università S. Pio V di Roma. Relatrice di Seminari e lezioni nei corsi organizzati dal Ministero degli Interni per le forze di Polizia, presso le sedi delel questure di alcune città: Milano, Torino, Foggia, Firenze e Roma. Relatrice di seminari e corsi E.C.M. organizzati dall'Azienda Policlinico Umberto I di Roma, I Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Roma "Sapienza", docente nei corsi E.C.M. organizzati dall'Azienda Ospedale Sant'Andrea, II Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Roma "Sapienza", per le materie sopra riportate.


Scarica Allegato

Autore: Barbara Calabrese


sabato 24 ottobre 2020
BLOG
Grafologia Scientifica
Osservatorio sul bullismo
Consulenti
Consulenze fiscali
Ricerca Consulenti Tecnici
Unione Consulenti
Forze dell'Ordine
Carabinieri
Guardia di Finanza
Polizia di Stato
Vigili Urbani
I miei siti
Lorè Research Group
Marisa Aloia
Psicodiagnosi
Informazioni
ADNKRONOS
ANSA
Quotidiani in edicola
Media & Spettacoli
Eventi
Le televisioni sul web
Musica
Scienze Forensi
Antropologia Forense
Cinema & psicoanalisi
Corso Psicologia Forense
Criminalistica
Editore specializzato
Facoltà di Psicologia Offerte Formative
Grafologia Giudiziaria
Il primo portale di Psicologia
La perizia sul danno
Links Istituzionali
Ordine Nazionale Psicologi
Osservatorio Tribuario
Previdenza per gli psicologi
Psichiatria online
Psicologia e Giustizia
Psicologia giuridica
Psicologia in movimento
Risorse Giuridiche Tutela Ambientale
Scienze Medico Legali
Serial Killer Italiani e Stranieri
Servizi Web
Siti Giuridici
Altalex - News e aggiornamenti
Ass. Italiana Giovani Avvocati
Camere Penali
Codici e leggi consultabili gratuitamente dal web.
Consiglio Nazionale Forense
Enti o Tribunali
I codici in rete
Informazione giuridica
Linea legale
Ministero Grazia e Giustizia
Mondo Giudiziaio
Un portale per il Diritto Penale
Siti Utili
Acronimi
Asta giudiziaria
Comprare su internet
Enciclopedia
Genera COGNOMI
Modulistica pronta
Orario Traghetti
Orario Voli
Pagine Bianche
Ricerca itinerari stradali
Situazione Traffico
Trenitalia
Uno sguardo sul mondo
Strumentazione
Materiale per attività investigativa
Microscopia e lenti
Strumentazione Forense
Utility
Autocertificazione
Calcola il codice Fiscale
Calcola la data di scadenza del tuo incarico
Calcola la rivalutazione monetaria (indice FOI).
Calcolatore danno biologico lesioni micropermanenti
Cerchi un libro?
Cerchi una rivista?
Consultazione dei codici, cerchi un articolo?
Programmi free
Ricerca abi e cab
Verifica la partita iva
web master www.altab.net